Pubblicato da: golfodianese | maggio 3, 2008

CERVO

Questa piccolo borgo ( conta infatti poco più di mille abitanti ) è molto scenografico,soprattutto di notte; si arrocca su una piccola collina a ridosso del mare. Ha rivestito un ruolo di importante postazione di controllo sul tratto costiero; a testimonianza di ciò resta il Castello Medievale dei Clavesana che oggi ospita il museo etnografico.

Dalla fortezza si scende, attraverso i caratteristici vicoli del borgo verso la splendida Chiesa di San Giovanni Battista chiamata La Chiesa dei Corallini. Sono tutti settecenteschi gli altari e i raffinati stucchi interni, così come gli scranni in legno del coro.

La Chiesa dei Corallini domina tutto il golfo Dianese. Il suo nome è dovuto ai pescatori che un tempo pescavano i coralli nello specchio di mare antistante Cervo e, con una parte dei proventi, fecero costruire la splendida chiesa. Il materiale da costruzione fu portato in cima alla collina tutto a spalle.

Ai piedi del colle, per gli amanti del mare, le piccole baie, nascoste tra le rocce, offrono tranquilli rifugi per i bagnanti. Il `Porteghetto` è una zona bellissima dove si trovano scogli lisci che degradano dolcemente verso il mare, moletti, una spiaggetta di piccoli sassi libera ed attrezzata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: